Sisto (Fi): vergognoso Pd che accetta riforma prescrizione

Pol-Afe

Roma, 27 set. (askanews) - "La riforma della giustizia annunciata dal duo sinistro Bonafede-Orlando è vuotamente e drammaticamente targata 5 Stelle. Ai propositi evanescenti di 'pseudo rivoluzione' si accompagna una sola, vergognosa certezza: il Pd, pur di avere accesso alle 500 nomine governative, non esiterà a ratificare la norma più incostituzionale degli ultimi anni, quella che, cancellando la prescrizione, travolge la ragionevole durata del processo e, in barba all'articolo 111 della Costituzione, condanna gli italiani all'ergastolo processuale". Lo dichiara il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto.

"Una raffazzonata riforma endo-procedimentale non potrà mai essere capace di sopperire ai seri investimenti strutturali sul personale e sulla logistica giudiziaria di cui vi è assoluta necessità. A meno che per fare prima (e male) non si faccia strage dei diritti e delle garanzie dei cittadini ancor più di quanto non sia già stato fatto: e sarebbe davvero difficile...", conclude.