Skoda punta su app salvavita di Bosch per evitare contromano

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 feb. (askanews) - "Attenzione! Veicolo contromano!" Con il sistema wrong-way driver warning basato su cloud, Bosch ha sviluppato una soluzione che avverte non solo il guidatore che procede nel senso di marcia sbagliato, ma anche tutti gli altri utenti potenzialmente in pericolo. Oggi Skoda è la prima casa costruttrice ad adottare il sistema: grazie a una nuova app, gli automobilisti Skoda riceveranno l'avviso salvavita direttamente sul display del quadro strumenti.

"Il nostro obiettivo è inserire il wrong-way driver warning in tutte le auto, in linea con il nostro motto 'Tecnologia per la vita'. Non deve più accadere che una persona rischi la vita a causa di un veicolo contromano", ha dichiarato Mathias Pillin, presidente della nuova divisione Bosch Cross-Domain Computing Solutions, indicata come una delle priorità nel futuro del gruppo dall'Ad, Volkmar Denner.

A partire dal primo trimestre del 2021, Škoda offrirà il sistema wrong-way driver warning su molti modelli, tra cui Superb, Scala, Kamiq, Karoq e Kodiaq, dotati di sistemi di infotainment top di gamma, a cui se ne aggiungeranno altri prima della fine dell'anno. "Aumentare la sicurezza sulla strada è un obiettivo importante per Skoda. La nostra nuova app chiamata Traffication, con wrong-way driver warning intregrato, è un passo avanti in quella direzione", ha dichiarato Michal Vondra, Product Manager dell'app Traffication in Skoda.

Grazie al dispositivo quando un veicolo si avvicina alla rampa di accesso o di uscita di un'autostrada, superstrada o tangenziale, il sistema manda la relativa posizione del GPS, anonimizzata, al cloud. Nel backend del cloud Bosch, il software confronta la direzione attuale del veicolo con il senso di marcia consentito. Se queste due informazioni non coincidono, il sistema avvisa il guidatore contromano dell'errore con un avviso lampeggiante sul display. Bosch e Skoda prevedono inoltre di implementare la capacità dell'app di avvisare immediatamente anche tutti gli altri automobilisti e utenti della strada connessi che si stanno avvicinando e che sono potenzialmente a rischio. Questa funzione dovrebbe essere disponibile entro quest'anno. "Più veicoli sono connessi all'app, più sarà fitta la rete di sicurezza invisibile", ha aggiunto Pillin. Quando il veicolo lascia l'area di ingresso o di uscita della strada, lo scambio di dati tra il veicolo e il cloud si interrompe. Oltre a Skoda, Bosch è in contatto con altre case costruttrici per aumentare la diffusione del dispositivo.

Il sistema wrong-way driver warning è disponibile come app per smartphone dal 2018 e oggi è offerto in Europa da 25 partner, raggiungendo un totale di 26 milioni di utenti. Circa 2,5 milioni di utenti attivi al mese utilizzano già il sistema, tra cui automobilisti in Spagna, Francia, Svezia, Norvegia, Polonia, Italia e Regno Unito e per la prima volta da quest'anno anche fuori dall'Europa, negli Usa e in Canada. Il backend del cloud Bosch al momento analizza più di 4,5 milioni di viaggi ogni giorno per controllare il rischio di marcia contromano.