Slipknot, uomo travolto dal pogo durante un concerto: morto 62enne

Slipknot, uomo travolto dal pogo durante un concerto: morto 62enne

Tragedia durante una delle tappe del ‘Knotfest Roadshow’, uno dei festival di musica metal più famoso negli Stati Uniti. Infatti, durante il concerto del noto gruppo musicale degli Slipknot un uomo ha perso la vita dopo essere stato letteralmente schiacciato dalla ressa. La folla presente al live ha iniziato a pogare violentemente ed il malcapitato Richard Valdez è caduto, rimanendo schiacciato dai piedi della folla. L’incidente, se così vogliamo definirlo, è avvenuto domenica 11 agosto 2019, negli Stati Uniti.

Nel frattempo, le forze dell’ordine statunitensi hanno aperto un’indagine per chiarire al meglio quanto avvenuto negli ultimi istanti di vita della vittima. Gli inquirenti stanno ascoltando le testimonianze dei presenti per cercare di chiarire la dinamica che ha portato alla morte il 62enne. Secondo quanto raccolto dai media americani, prima di essere travolto dalla ressa, la vittima stava molto bene.

Il pogo e gli Slipknot

Il pogo è un tipo di ballo tipico dei concerti live, soprattutto nei generi Rock, Punk e Metal. I più coraggiosi creano un cerchio vuoto, più grande possibile, ed improvvisamente tutti si fiondano all’interno del perimetro spingendosi l’un l’altro a destra e a sinistra. Il divertimento è assicurato, anche se in numerose occasioni qualcuno si fa male.

Gli Slipknot, in particolare, sono uno dei gruppi che più ama vedere pogare i propri fan. Nonostante ciò, però, nel mese di luglio 2019, il frontman Corey Taylor ha sentito il bisogno di interrompere bruscamente il proprio concerto per cercare di fare intervenire i soccorsi all’interno della folla. Troppe erano le persone che stavano finendo a terra: purtroppo, il pogo spesso si trasforma in grosse risse che difficilmente possono essere fermate.