Slitta sfratto del Caffè Greco, si attende esito ricorso

webinfo@adnkronos.com

di Silvia Mancinelli 

Potrebbe slittare di qualche mese lo sfratto del Caffè Greco, lo storico locale in via dei Condotti a Roma che rischia di chiudere per il mancato accordo con il proprietario delle mura, l’Ospedale Israelitico. A quanto apprende l’Adnkronos, però, l’ufficiale giudiziario non chiederà la forza pubblica e potrebbe essere scongiurata la presenza della polizia. Si attende, infatti, l’esito del ricorso presentato dalla società proprietaria del Caffè Greco e che non si conoscerà prima del 14 novembre prossimo, data in cui è previsto l’appello. 

L’ambasciata di Polonia a Roma desidera esprimere la propria preoccupazione per la possibile chiusura dell’antico Caffè Greco a Roma e ha lanciato un appello affinché venga trovata una soluzione.