Slot machine, obbligatoria la tessera sanitaria

slot machine

A partire dal 1 gennaio 2020 sarà obbligatorio presentare la tessera sanitaria per giocare alle slot machine, come descritto nella nuova riforma presentata nel Decreto Dignità.

Slot machine, arriva l’obbligo della tessera sanitaria

Dal 1 gennaio 2020 è scattata anche la nuova riforma sul gioco d’azzardo che prevede nuovi obblighi. Per quanto riguarda l’uso delle slot machines, infatti, da ora sarà obbligatorio presentare sempre la tessera sanitaria, per evitare che possano accedervi clienti minorenni.

Cosi cita testualmente la riforma presente nel nuovo Decreto dignità appena pubblicato: “Dal primo gennaio 2020 gli saranno rimossi gli apparecchi privi di meccanismi idonei ad impedire l’accesso ai minori. La violazione di tale norma è punita con una sanzione amministrativa di diecimila euro per ciascun apparecchio”.

Decreto dignità già efficace

Secondo quanto raccolto, quindi, tutte macchine da gioco installate nelle zone riservate ai maggiorenni sono state aggiornate e già adattate alla novità di legge prima che entrasse in vigore. Nei primi giorni dell’anno sembra che la legge abbia scaturito l’effetto sperato: i dati raccolti hanno registrato un calo importante, visto che molti clienti ancora ignari della legge si sono presentati senza documento, obbligati quindi a rinunciare a giocare e andarsene. La nuova tessera sanitaria già prevedeva molte nuove funzioni, tra i quali il solo possederla per acquisire i diritti del reddito di cittadinanza.