Slovacchia, 15 anni a intermediario assassinio giornalista Kuciak

Dmo

Roma, 30 dic. (askanews) - Un uomo accusato di aver fatto da intermediario nella morte del giornalista d'inchiesta slovacco Jan Kuciak e della sua fidanzata Martina Kusnirova nel 2018 è stato condannato a 15 anni di prigione. Lo ha annunciato il tribunale slovacco incaricato del dossier.

L'uomo d'affari Zoltan Andrusko, che aveva contattato gli autori materiali dell'omicidio, ha patteggiato. Kuciak stava indagando sulla corruzione e sulle attività illecite di un ricco imprenditore Marian Kocner, quando è stato ucciso insieme alla sua fidanzata in un'esecuzione che è stata descritta di stampo mafioso.

(Segue)