Smart working, la soluzione più trendy è lavorare in hotel

(Adnkronos) - Lo smart working è stato recentemente prorogato fino al 31 agosto, una soluzione sperimentata con la pandemia che piace sempre più agli italiani: l'84 per cento preferisce continuare a lavorare da remoto per due o più giorni alla settimana. Ma sulla scelta di "dove" lavorare, si fa strada una alternativa alla casa, sicuramente più trendy: lo smart working in hotel. A proporlo una start up romana, Daybreakhotels.com, nata per vendere stanze e servizi degli hotel di lusso solo di giorno, che oggi reinventa la camere degli alberghi come mini uffici giornalieri dotati di tutti i confort. Con Daybreakhotels è possibile prenotare non solo la stanza, dove allestire la propria postazione di lavoro in sicurezza, ma anche servizi come spa, piscine, sale meeting e usufruire del bar e del ristorante della struttura.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli