Smart working, Sala: "Aziende pensano a licenziamenti"

webinfo@adnkronos.com

"Sono certo, e lo dico sapendo di cosa parlo, che la maggior parte delle aziende sta pensando a piani di efficientamento, per dirlo in modo gradevole, cioè a piani di licenziamento.A chi è a casa dico di non stare tranquillo". Così il sindaco di Milano Giuseppe Sala, ospite di 'Quante storie' su Rai 3, è tornato sul tema dello smart working e sul suo recente appello a 'tornare a lavorare'. 

"Lo smart working è una buona cosa, anche in Comune l'abbiamo usato - ha aggiunto Sala - ma non è la normalità perché crea due problemi. Il primo è che, con molta gente a casa, le comunità si fermano, a partire dalla ristorazione fino ai tassisti e alla cultura, e non si può pretendere che da un giorno all'altro le città non si basino più sui consumi. E il secondo aspetto, che è una mia seria preoccupazione, è che con i fatturati che scendono le aziende stanno valutando se hanno davvero bisogno di tutti gli spazi e le persone di oggi". 

Coronavirus, "in aumento contagi sul lavoro"