Smartphone, Samsung nel 2021 resterà numero uno prima di Apple

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 17 mar. (askanews) - Samsung resterà per quest'anno il primo produttore di smartphone al mondo per vendite, seguito da Apple. Ma i marchi cinesi incalzeranno i due giganti, con Xiaomi al terzo posto. Lo afferma una ricerca predittiva diffusa oggi da Strategy Analytics.

Quest'anno le vendite di smartphone dovrebbero crescere del 6,5 per cento arrivando a 1,38 miliardi di pezzi, spinte da un lato dalla ripresa post-pandemica e dall'altro dalla migrazione verso il 5G. La quota di mercato di Samsung resterà invariata al 20 per cento, così come quella di Apple resterà al 16 per cento.

Più dinamica appare invece la situazione dopo i primi due, tra i marchi cinesi. "Il 2021 sarà l'anno dei produttori cinesi di smarphone. Nell'Asia Pacifico vivo, Xiaomi e OPPO diventeranno i tre primi player grazie a un marketing aggressivo, con l'espansione della loro impronta e una politica di prezzo competitiva", ha spiegato la direttrice di Strategy Analytics Linda Sui.

In particolare, ha spiegato l'analista Abilash Kumar, Xiaomi (13 per cento) "emergerà come terzo venditore globale di smartphome" perché "sta ottenendo ottimi risultati nei mercato di India e Russia ed è anche molto aggressiva in Europa centrorientale e occidentale".

Dai primi cinque, invece, scomparirà il marchio Huawei, soggetto a sanzioni a partire dall'era Trump negli Stati uniti. Invece vivo conquisterà una quota di mercato dell'11 per cento e OPPO del 10 per cento.