Smartworking, Borgherese: demandare a contrattazione collettiva

featured 1607035
featured 1607035

Roma, 11 mag. (askanews) – “Quello che si è fatto sul lavoro in epoca di pandemia si è potuto fare perché in regime di semplificazione burocratica, ora

non torniamo indietro ad organizzazione barocca con complicazioni

amministrative che si sono dimostrate superate”, lo ha detto questa mattina Lelio Borgherese, presidente di Assocontact, intervenendo a Largo Chigi, il format TV di The Watcher Post condotto dal direttore Piero Tatafiore. “Secondo noi – ha concluso – è opportuno avere un framework legislativo di riferimento, ma la maggioranza dei temi, tra cui lo smartworking, va demandata alla contrattazione collettiva, tra parti datoriali e sindacati, ovviamente con il contributo dei singoli lavoratori”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli