Smeriglio (Pd): stop Erasmus? Altro colpo ai giovani britannici

Pol/Arc

Roma, 9 gen. (askanews) - "L'antieuropeismo produce disastri culturali. L'abbandono del programma Erasmus da parte della Gran Bretagna ne è una conferma evidente. Privare gli studenti di oggi e quelli di domani di un'opportunità di conoscenza e arricchimento intellettuale così formativa è un errore non solo e non tanto sul piano accademico, ma storico, sociale e politico". Lo afferma Massimiliano Smeriglio, eurodeputato indipendente eletto nelle liste del Pd.

"La crescita e la democrazia - prosegue - vivono nello scambio e nella valorizzazione dell incontro e delle diversità I recenti avvenimenti in Medio Oriente dovrebbero ricordarci con forza che l'Ue è ora l'unico baluardo democratico di fronte all'avanzata di dittature, teocrazie e autoritarismi vari: ogni singolo mattone tolto dall'edificio europeo serve a costruire nuovi muri".