Smettere di fumare a settembre: il miglior buon proposito dell’anno

smettere di fumare
smettere di fumare

Quando si torna dalle ferie, si hanno tantissimi propositi e obiettivi da portare avanti e cominciare. Nel mese di settembre, quando la scuola e il lavoro riprendono, si può anche cominciare un percorso che aiuti a smettere di fumare. Qui forniamo tutti i consigli e suggerimenti utili per affrontare e combattere questa dipendenza.

Smettere di fumare a settembre

Proprio come il mese di gennaio che significa cominciare una nuova fase, anche settembre, complice la fine delle vacanze, comporta delle nuove abitudini da apportare alla propria vita. Uno dei buoni propositi per la propria salute è sicuramente quello di smettere di fumare che può apportare diversi benefici.

La fine delle vacanze e l’inizio di settembre porta sicuramente un nuovo inizio e questo coincide con una attenzione maggiore alla propria salute e benessere. In questa fase molti decidono di iscriversi in palestra e tanti altri provano a lottare contro il tabagismo, dando l’addio al fumo. Settembre può essere un po’ il mese dei buoni propositi e quale periodo migliore per rinunciare alle sigarette.

Il ritorno dalle vacanze è l’occasione per cominciare questo buon proposito. Molto importante segnare la data sull’agenda perché da quel momento si rinuncia per sempre alle sigarette. Una rinuncia del genere comporta una serie di benefici, non solo in termini di salute, ma anche di denaro dal momento che un pacchetto di sigarette ha un costo non indifferente.

Inoltre, affrontare il mese di settembre con questo buon proposito aiuta sicuramente a stare bene e cominciare il periodo in modo più salutare e sano, ma anche a stare meglio con sé stessi e, di conseguenza con gli altri.

Smettere di fumare a settembre: come fare

Innanzitutto, è bene dire che smettere di fumare è assolutamente possibile, ma ci vuole moltissima dedizione e forza di volontà. Per questa ragione, è possibile anche chiedere aiuto se si comprende che il rapporto intrapreso è alquanto lungo e complicato. Per questo, ci sono moltissimi centri a cui rivolgersi che possono venire incontro a chi sta cominciando la lotta al fumo.

Si può creare una tabella di marcia in modo da segnare i vari progressi e risultati che si riesce a ottenere man mano. In questo modo si rimane concentrati sull’obiettivo senza demoralizzarsi o scoraggiarsi. Molto importante far conoscere ad amici e familiari del buon proposito in modo che possano aiutare in questo percorso.

Far sparire tutto ciò che è collegato alla sigaretta aiuta sicuramente a smettere di fumare. Quindi, conviene liberarsi delle sigarette, dei fiammiferi e degli accendini, insomma di qualsiasi oggetto che sia collegato al fumo. I posacenere devono essere allontanati da qualsiasi stanza della casa, così come dall’ufficio in modo da non far cadere nella tentazione.

In commercio sono a disposizione tantissimi prodotti come cerotti, gomme o anche spray quali No Smoke che possono allontanare la voglia di sigaretta. Si consiglia anche di dedicarsi a un hobby o a una passione come la palestra, un corso di nuoto in modo che la mente sia occupata da altro e non dalla sigaretta.

Come smettere di fumare: miglior rimedio naturale

Non è mai facile smettere di fumare, ma per farlo si può ricorrere a un metodo molto efficace, già provato dai consumatori con ottimi risultati. Si tratta di No Smoke, uno spray che, come si intuisce dal nome, aiuta a liberarsi dal vizio del fumo. Uno spray che aiuta a liberarsi dalla dipendenza da sigarette per una vita più sana e salutare.

Una soluzione made in Italy al 100% naturale priva di qualsiasi controindicazione o effetto collaterale che libera il corpo dalla nicotina con notevoli risultati e benefici già visibili a cominciare dal primo uso di questo prodotto. Uno spray dall’azione immediata molto facile da usare. Basta infatti spruzzarlo sotto la lingua non appena si sente il bisogno di fumare.

Grazie ai risultati ottenibili (insieme alla forza di volontà), è considerato il miglior metodo naturale per smettere di fumare. Per chi volesse saperne di più,

Si basa su principi attivi naturali privi di controindicazioni o effetti collaterali in quanto non nocivi, come la griffonia che agisce sui centri nevralgici in modo da ridurre la dipendenza da sigaretta aiutando a non smettere di fumare dal punto di vista psicologico; lo zenzero che elimina la dipendenza da nicotina; il guaranà, uno stimolante naturale che contrasta la debolezza e il desiderio del fumo.

No Smoke non si ordina nei negozi o Internet, perché esclusivo e originale, ma soltanto sul sito ufficiale del prodotto dove si inseriscono le informazioni personali nel modulo dell’ordine approfittando della promozione di uno spray al costo di 49€ anziché 82. Il pagamento è possibile con i seguenti metodi: Paypal, carta di credito o anche in contrassegno, quindi con contanti direttamente al corriere alla consegna.