Will Smith e il suo doppio nel film "Gemini Man" di Ang Lee

Los Angeles, 7 ott. (askanews) - Red carpet a Los Angeles per "Gemini Man", il nuovo film di Ang Lee con Will Smith, Clive Owen e Mary Elizabeth Winstead, che sarà nei cinema italiani dal 10 ottobre. Il regista taiwanese, da anni adottato da Hollywood, ha presentato il suo fanta-thriller ad alto contenuto di azione, dove a essere protagoniste sono gli effetti speciali. Al centro della storia c'è infatti il tema del doppio con due Will Smith in scena, uno originale e uno identico ma reso più giovane dal computer, un sicario dei servizi segreti e il suo gemello, creato apposta per dargli la caccia. Un tema che diventa spettacolare grazie alle tecnologie di grafica più avanzate. Ang Lee negli ultimi anni, a partire da "La tigre e il dragone" e "Vita di Pi", è diventato un vero sperimentatore di effetti speciali.

"Questo è un film di genere - ha spiegato - più divertente. Cercavo di trovare un'estetica, di renderlo carino. Quindi ho trascorso molto tempo a pensare a questo, alle luci, alle scenografie. E anche a creare un nuovo personaggio, Will Smith da giovane. E' stato molto stimolante".

"Ang Lee sta spingendo forte - ha detto Wil Smith - cercando di dare alla gente un nuovo motivo per andare al cinema". "L'Home Cinema è cresciuto così tanto che uno quasi si domanda perchè andare in sala quando hai un surround elevatissimo in casa. Ang Lee sta cercando di creare un nuovo linguaggio per il cinema".