Smog: 7 mln l'anno muoiono e 99% persone respira inquinanti, Oms 'pulire aria'

featured 1646193
featured 1646193

Milano, 7 set. (Adnkronos Salute) – "Per il 99% della popolazione del mondo ogni singolo respiro contiene sostanze inquinanti che danneggiano la salute. E ogni singolo anno lo smog uccide più di 7 milioni di persone. Noi abbiamo bisogno di pulire la nostra aria e di farlo in fretta". E' l'appello lanciato dal direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in un video diffuso via social oggi in occasione della giornata designata dall'Onu come 'International Day of Clean Air'.

Aria pulita: è la missione che viene lanciata. "Questo richiederà cooperazione, per azioni condivise basate sulle migliori evidenze – osserva il Dg – L'anno scorso l'Oms ha aggiornato le linee guida sulla qualità dell'aria. Questo documento fornisce chiare evidenze del danno che l'inquinamento atmosferico fa sulla salute umana anche a concentrazioni più basse di quanto si sapesse prima. Stiamo lavorando con i Paesi del mondo per incrementare l'accesso a modalità pulite per cucinare e per accelerare la transizione verso fonti energetiche sostenibili in migliaia di strutture sanitarie che hanno accesso carente a un'elettricità che sia affidabile. Alla Cop26 lo scorso anno 60 Paesi si sono impegnati a sviluppare sistemi sanitari sostenibili, a basse emissioni di carbonio e resilienti dal punto di vista del clima".

Il messaggio è uno: "Chiediamo a tutti i Paesi di agire", esorta il Dg Oms che ha infine ringraziato l'Unep, il Programma per l'ambiente delle Nazioni Unite. "Lavoriamo per un'aria pulita e cieli azzurri per tutti".