Smog a Milano, De Corato: a chi la colpa senza le auto in strada?

Red-Mch
·1 minuto per la lettura

Milano, 17 nov. (askanews) - "Dopo anni a ripetere che la causa principale dell'inquinamento dell'aria fossero gli automobilisti e le porte aperte dei negozi, a chi daranno la colpa adesso l'assessore comunale Granelli e gli ambientalisti?". Se lo è chiesto l'assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, a proposito dei livelli di Pm10 oltre la soglia registrati a Milano negli ultimi 9 giorni nonostante meno auto in strada per le misure anti-Covid. "Come possono essere ritenuti auto e negozi la principale fonte di inquinamento, quando ora, dopo giorni senza traffico e con la maggior parte degli esercizi commerciali chiusi, si ripropone in città un livello di Pm10 oltre la soglia?", si è chiesto l'ex vicesindaco di Milano. "Chissà quale spiegazione darà adesso la giunta green a questo sforamento...", ha concluso De Corato.