Smog, De Rosa (M5S): non all'altezza quanto fatto in Lombardia

Red-Alp

Milano, 7 gen. (askanews) - "Ora che il governo, grazie al M5S, ha posto l'inquinamento in Lombardia fra le priorità dell'agenda 2020, pretendiamo di conoscere le misure che Regione Lombardia vorrà introdurre. Quanto realizzato finora si è confermato ancora una volta insufficiente e non all'altezza. Cosa intende fare l'assessore Cattaneo? Altre deroghe? Altre misure spot?". E' quanto si legge in una nota diffusa dal M5S e firmata dal consigliere regionale lombardo, Massimo De Rosa, che ha annunciando che domani "incontrerò il ministro dell'Ambiente Sergio Costa: sarò portavoce delle esigenze dei cittadini lombardi, i quali chiedono di poter tornare a respirare".

"Serve un piano di investimenti, nell'ottica del Green New Deal promosso dal ministero dell'Ambiente, capace di mostrare una visione che vada aldilà degli interessi mandato, ma miri a tutelare la salute nostra e dei nostri figli negli anni" ha proseguito il portavoce pentastellato, che ha già in mente i primi punti sui quali lavorare: "Occorrono fondi a sostegno della transizione fra la mobilità alimentata da combustibili fossili a quella sostenibile. Servono risorse adeguate per lo sviluppo del trasporto pubblico, l'attuale servizio offerto da Trenord è inaccettabile per i pendolari. Serve un piano mirato legato alla riqualificazione energetica degli edifici. Siamo consapevoli di come nessuno abbia la bacchetta magica con la quale risolvere i problemi all'istante. Pretendiamo però si cominci finalmente un percorso attraverso il quale tornare a respirare. Non Istituzioni che restano a guardare, mentre soffochiamo".