Smog: a Torino stop ai diesel Euro 5

smog torino

Mercoledì 8 gennaio a Torino scattano, per la prima volta nella stagione, le misure anti smog che terranno ferme anche le vetture diesel Euro 5 nel capoluogo e nei 22 comuni della cintura che aderiscono al tavolo sulla qualità dell’aria della Città metropolitana. Dopo le deroghe in occasione delle festività natalizie, dall’8 gennaio rientrano infatti a pieno regime le rigide misure per ridurre lo smog che ha superato i 50 microgrammi al metro cubo.

Smog: misure rigide a Torino

L’Arpa sta effettuando nuove rilevazioni dell’aria e al momento i risultati sono preoccupanti: i livelli di Pm10 nell’atmosfera sono costantemente oltre il limite dei 50 microgrammi al metro cubo dal 27 dicembre. Per il Capodanno è stata concessa una deroga, ma già il 2 gennaio è scattato il blocco ai veicoli diesel Euro 4, circa 185 mila. All’undicesimo giorno consecutivo di polveri oltre la soglia, però, il protocollo si è irrigidito ulteriormente imponendo il blocco anche ai veicoli Euro 5, circa 166 mila, e agli Euro 1 benzina, circa 22 mila, portando a 648 mila il totale dei veicoli fermi. I divieti sono validi tutti i giorni dalle 8 alle 19 per i veicoli di trasporto persone, dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19 per i mezzi commerciali.

Le prossime rilevazioni sono in programma per giovedì 9 gennaio: se i valori non saranno scesi entro i 50 microgrammi al metro cubo il divieto scattato l’8 verrà prorogato fino a lunedì 13 gennaio. Se l’indice di Pm10 non sarà sceso nei limiti entro giovedì 16 gennaio sarà valutato un ulteriore inasprimento dei blocchi a partire da venerdì 17.

650 mila veicoli fermi

La misura, oltre al comune di Torino, riguarda Beinasco, Borgaro, Carmagnola, Caselle, Chieri, Chivasso, Collegno, Grugliasco, Ivrea, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano Pianezza, Rivalta, Rivoli, San Mauro, Settimo, Venaria Reale, Vinovo e Volpiano. I divieti sono strutturati a seconda dei veicoli: gli Euro 0 a benzina, gpl e metano e i diesel Euro 0 e Euro 1 devono stare fermi tutti i giorni dell’anno, compresi i festivi, 24 ore su 24, i diesel Euro 2 non possono circolata per tutto l’anno dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19. Infine, i diesel Euro 3 devono restare fermi da lunedì a venerdì dalle 8 alle 19 ma solo fino al 31 marzo.