SNAI – MotoGp, Malesia: Marquez, quota da cannibale Viñales ci riprova a 4,50, Rossi è ancora lontano

webinfo@adnkronos.com

Il pilota della Honda ha già vinto due Gp da quando è diventato campione, ma a Sepang è favorito a 1,75 – Il Dottore non ha ancora trovato il passo giusto ed è dato a 20 – In Moto2 suo fratello Luca Marini punta al bis sulla pista malese, dove vinse nel 2018: un altro successo è a 4,50 

Milano, 30 ottobre 2019 - Lo chiamano il "Cabroncito", ma a Marc Marquez starebbe meglio il soprannome che già fu di Eddy Merckx, "Il Cannibale". E in effetti a guardare il ruolino del pilota Honda non c'è da stupirsi: cinque vittorie di fila, di cui le ultime due arrivate con il titolo della MotoGp già in tasca. Con un appetito simile, e con il talento che si ritrova, è inevitabile che Marquez parta da grande favorito anche nel prossimo appuntamento, il Gran Premio della Malesia. Gli analisti SNAI lo danno a 1,75 per il 12° successo stagionale. Il primo rivale è a distanza di sicurezza: si punta a 4,50 su Maverick Viñales, che ha duellato fino alla fine con Marquez per la vittoria in Australia, salvo poi scivolare all'ultimo giro nel tentativo di superarlo. Si sale invece a 6,50 per Andrea Dovizioso, che ha vinto due delle ultime tre edizioni del Gp di Malesia, identica la quota di Fabio Quartararo, ancora dolorante alla caviglia dopo la caduta in Australia, ma pronto a soffrire per figurare bene nel Gran Premio di casa della sua scuderia, la Petronas Yamaha. Anche in Australia Valentino Rossi - o meglio la sua Yamaha M1 - è stato sottotono: le sue chance di tornare a vincere un Gp appaiono ormai rimandate al 2020. Il trionfo del Dottore a Sepang vale ben 20 volte la posta.  

Moto2, match-point per Alex - È ancora viva, invece, la lotta per il titolo nella categoria intermedia. In Moto2 c'è un altro Marquez che punta al mondiale, ed è Alex, fratello di Marc, leader della classifica. In Australia è arrivato solo ottavo, ma il suo vantaggio su Thomas Luthi, secondo, è tale che con una vittoria centrerebbe l'obiettivo. Il match-point di Marquez Jr. è dato a 3,50, ma il pilota della Estrella Galicia dovrà guardarsi le spalle da Brad Binder, che ha vinto una settimana fa ed è pure a 3,50. Da seguire la performance di Luca Marini (altro pilota con un fratello eccellente, ossia Valentino Rossi), che ha vinto due degli ultimi tre Gp e qui in Malesia, nel 2018, ha conquistato la sua prima vittoria nel mondiale: la sua quota è fissata a 4,50.  

Ufficio stampa Snaitech SpA 

Cell. +39.348.4963434 - e-mail: ufficio.stampa@snaitech.it