Snam investirà 7,4 miliardi, obiettivo idrogeno

Fabrizio Arnhold
·1 minuto per la lettura
Snam investirà 7,4 miliardi, obiettivo idrogeno
Snam investirà 7,4 miliardi, obiettivo idrogeno

Nelle intenzioni del Gruppo c’è la riduzione dell’emissione di oltre 600mila tonnellate di anidride carbonica entro la fine del Piano

Sempre più verde con un obiettivo da raggiungere: la neutralità carbonica entro il 2040, riducendo del 50% le emissioni dirette e indirette di CO2 nel 2030. È quanto annuncia Snam presentando il proprio Piano Strategico 2020-2024.

TRANSIZIONE ENERGETICA

Nelle intenzioni del Gruppo c’è la riduzione dell’emissione di oltre 600mila tonnellate di anidride carbonica entro la fine del Piano, che prevede investimenti per 7,4 miliardi di euro entro il 2024. Di questi, 6,7 miliardi sono destinati a investimenti nelle infrastrutture energetiche regolate, focalizzati su sostituzioni per predisporre la rete all’utilizzo dell’idrogeno.

GLI INVESTIMENTI

Non solo la rete “hydrogen ready”, predisposta per all’utilizzo dell’idrogeno nel Piano di investimenti di Snam. Sono previsti anche interventi sulla digitalizzazione, la decarbonizzazione e la Sardegna. La metà circa degli investimenti è dedicata all’idrogeno, protagonista assoluto del futuro, e 220 milioni al biometano.

“NUOVA FASE NELLA STORIA DELL’AZIENDA”

Per il ceo di Snam, Marco Alverà, “il piano 2020-2024 apre una nuova fase della storia di Snam, che nella sfida climatica è ben posizionata per avere un ruolo di abilitatore della transizione energetica” perché “sarà una delle prime società energetiche a raggiungere la neutralità carbonica nel 2040”. La società, inoltre, fornirà anche un ampio contributo alla decarbonizzazione del sistema attraverso lo sviluppo dei gas verdi e in particolare dell’idrogeno.