Sniper Elite 5, la recensione

(Adnkronos) - L'impavido tiratore scelto Karl Fairburne è tornato, e questa volta io suo compito è visitare la Francia della Seconda guerra mondiale per scoprire di più sul progetto Kraken, un piano della Germania nazista che permetterebbe a Hitler di annientare le truppe nemiche prima del loro arrivo in Europa. Al quinto episodio, e forte di aver avviato una serie di spin-off di successo come Zombie Army, Sniper Elite non sembra voler stravolgere nulla del proprio canovaccio e della propria giocabilità, ma punta a offrire una campagna più lunga del precedente capitolo, con nove missioni per una durata di circa dieci ore, e che può essere giocata da soli ma anche in co-op. Inoltre, un altro giocatore può entrare nella nostra partita e mettersi contro di noi nei panni di un agente nazista che deve individuarci. Il multiplayer è costituito da scontri per un massimo di sedici giocatori. Le mappe sono aperte proprio come nell'episodio precedente, e permetteranno una grande libertà d'azione compresa la strategia migliore per arrivare alla fine.

Il vero fulcro del gioco sono ovviamene le eliminazioni a distanza: il nostro lavoro da cecchino è fondamentale e minuziosamente simulato, con sequenze spettacolari che si attivano sui colpi migliori, questa volta con tanto di raggi X che ci mostrano il percorso della pallottola fin nel più minuzioso dettaglio. Purtroppo, quando si passa al gunplay vero e proprio il gioco è confusionario, i colpi imprecisi e la legnosità dei movimenti una minaccia al divertimento. Se le texture sono più dettagliate rispetto al passato e la fluidità rimane stabile su console di nuova generazione, il comparto tecnico del gioco risulta datato e di poco impatto. Inoltre, questa volta non abbiamo alcun doppiaggio in italiano. In compenso, Sniper Elite 5 è incluso nell'abbonamento Game Pass per tutti i possessori di Xbox.

Formato: PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S (versione testata), PC Editore: Deep Silver Sviluppatore: Rebellion Voto: 7/10

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli