“So taca na machina, ma respiro”: Andrea Pennacchi ricoverato per Covid-19

Ilaria Betti
·.
·1 minuto per la lettura
(Photo: Instagram)
(Photo: Instagram)

“So taca na machina, ma respiro”. L’ha scritto su Twitter in dialetto veneto, presumibilmente dall’ospedale di Padova dove è ricoverato per Covid, l’attore Andrea Pennacchi, da molti noto anche come il Pojana di ‘Propaganda Live’ su La7 e apprezzato dal pubblico televisivo recentemente anche al fianco di Paola Cortellesi nella serie poliziesca ‘Petra’ di Sky.

La notizia del suo ricovero è di diversi giorni fa, quando si era parlato di condizioni piuttosto serie, ma ora l’ironia social fa ben sperare. Tra i commenti di incoraggiamento ci sono infatti quelli del direttore di La7, Andrea Salerno (“Forza Andrea! Ti si aspetta”), della regista di ‘Petra’, Maria Sole Tognazzi (“Ti aspettiamo più bello di prima Andrea”) e di Paola Cortellesi, che scrive: “Daje collega mio adorato! Ti voglio presto sul trono a sproloquiare in inglese arcaico. Tanto bene Andrè...”

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.