Social: Instagram incoraggia i più giovani a rendere privati i profili

·1 minuto per la lettura
Social: Instagram incoraggia i più giovani a rendere privati i profili
Social: Instagram incoraggia i più giovani a rendere privati i profili

Roma, 16 mar. (Adnkronos) – Avere un account privato sui social garantisce più protezione ai giovani, poiché permette di controllare chi può visualizzare e interagire con i loro contenuti. Lo sottolinea Instagram in un blogpost in cui ricorda di avere recentemente aggiunto un nuovo passaggio che permette ad un minore di 18 anni che si registra su Instagram con un nuovo account di scegliere se rendere il proprio profilo pubblico o privato. Lo scopo è incoraggiare i più giovani a optare per un profilo privato, fornendogli informazioni su cosa implicano queste impostazioni.

"Sappiamo che alcuni utenti più giovani, come aspiranti creator o atleti, ottengono valore dai profili pubblici. Per questo, possono comunque scegliere di avere un account pubblico dopo aver letto di queste opzioni. Se un giovane utente non sceglie l’account privato quando si iscrive ad Instagram, gli invieremo una notifica dopo qualche tempo, evidenziando i benefici di un account privato e ricordandogli di verificare le impostazioni" si legge nel blogpost.

"Questo è solo un primo passo, stiamo valutando ulteriori misure che possiamo implementare per proteggere i più giovani su Instagram, comprese impostazioni di privacy aggiuntive. Crediamo che tutti debbano avere un’esperienza sicura e supporto su Instagram. Questi aggiornamenti fanno parte dei nostri continui sforzi per proteggere i giovani. I nostri team specializzati continueranno a investire in aggiornamenti che possano limitare ulteriormente le interazioni inappropriate tra adulti e adolescenti" conclude il blogpost.