Sociale, Regione Veneto investe negli Sportelli Famiglia

Bnz

Venezia, 27 set. (askanews) - La Regione Veneto investe nel potenziamento degli Sportelli Famiglia. Conclusa la prima fase di sperimentazione che ha visto 31 sportelli attivati nel biennio in altrettanti Comuni, con circa 1.600.000 potenziali utenti e 600 mila euro di contributi regionali erogati per il primo avvio, la Giunta regionale intende rafforzare il progetto e investe ulteriori 500 mila euro per incentivare tutti i 39 comuni veneti con oltre 20 mila abitanti ad attivare uno sportello a misura di famiglia.

"Gli Sportelli Famiglia sono antenne dei bisogni delle famiglie e bussole di orientamento - spiega l'assessore Manuela Lanzarin, che ha dato avvio alla sperimentazione - Si tratta di un servizio innovativo che impegna l'amministrazione comunale a creare un luogo fisico o virtuale, con personale dedicato, al quale le famiglie possono rivolgersi per capire di quali servizi possono avvalersi, se ci sono misure o bandi utili per le proprie esigenze, come orientarsi nella scelta dei servizi per l'infanzia o delle scuole per i figli, quali iniziative di sostegno alla genitorialità e alla funzione educativa sono attive nel circondario".