Società elettrica invia mail per errore, stalker ritrova la ex

uomo al computer

Era riuscita a sfuggire al suo stalker, aveva cambiato città e fatto perdere le tracce. La donna, che nel 2015 si era rivolta alle forze dell'ordine per allontanare l'ex, è stata rintracciata a causa di una mail erroneamente recapitata al persecutore da una società di energia elettrica. I dati del nuovo contratto sono stati infatti inviati al vecchio indirizzo di posta elettronica della donna, ancora controllato dall'ex.

Lo stalker, con il quale la donna aveva vissuto a Bari, dopo la rottura aveva iniziato a perseguitarla con appostamenti, minacce e insulti. Dopo la denuncia, la vittima si era trasferita a Torino per iniziare una nuova vita. Per avviare la fornitura dell'energia elettrica nel nuovo appartamento aveva chiesto al gestore di cancellare i dati sulla vecchia residenza per sostituirli con quelli dell'attuale abitazione. Dopo che l'ex è venuto a conoscenza del recapito della donna, si è presentato a Torino e l'ha incontrata fingendosi un’altra persona. La vittima che adesso teme per la propria vita e quella dei familiari, ha denunciato l'azienda elettrica alla Questura di Torino.