Sold-out lo 'Junior open day' per ragazzi 12-16 anni a Rieti

·1 minuto per la lettura

AGI - È andato sold-out in poche ore l'avvio del primo “Junior Open Day” del Lazio, che si sta svolgendo a Rieti sotto il coordinamento della locale Azienda Sanitaria. La campagna vaccinale con somministrazione dosi Pfizer aperta alla fascia d'età 12-16 anni, in corso di svolgimento con il supporto dei pediatri di base, ha fatto registrare una grande adesione. Tanto da suggerire alla Asl di Rieti di raddoppiare le dosi a disposizione, passando da 100 a 200.

A darne comunicazione è stata Emma Giordani, responsabile della campagna vaccinale per la Asl di Rieti, in merito allo Junior Open day. “Le operazioni si stanno svolgendo regolarmente - ha continuato la dirigente - abbiamo consegnato i numeretti con doppia matrice dividendo in gruppi di 20 ragazzi l'ora per garantire il processo vaccinale a circa 200 persone”.

Vista l'importanza dell'iniziativa, è arrivato a Rieti anche l'assessore regionale alla sanità del Lazio, Alessio D'Amato, che insieme al direttore generale della Asl reatina, Marinella D'Innocenzo, ha visitato il punto vaccinale, incontrando gli operatori sanitari e i giovani presenti. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli