"Soldati", ecco CalendEsercito 2020 l'identità del soldato italiano

Red/Gtu

Roma, 7 nov. (askanews) - Si è tenuta oggi a Roma, nell'Aula Magna Mario Arcelli della Luiss, Libera università internazionale degli studi sociali Guido Carli, la presentazione del "CalendEsercito 2020", quest'anno intitolato "Soldati".

L'evento si è tenuto alla presenza del capo di Stato maggiore dell'esercito, generale di corpo d'armata Salvatore Farina, di alte autorità militari tra cui il generale Rolando Mosca Moschini, autorità civili e religiose oltre che di numerosi studenti dell'ateneo e dell'Istituto magistrale Statale di Roma.

L'edizione 2020 del CalendEsercito, realizzata anche grazie alla collaborazione con la Società Leonardo, sponsor principale dell'opera e rappresentata per l'occasione dall'amministratore delegato di Leonardo Alessandro Profumo, è stata illustrata dai moderatori Benedetta Rinaldi e Francesco Giorgino che, insieme al generale Farina e al direttore generale della Luiss, Giovanni Lo Storto, hanno illustrato il significato dell'opera editoriale dedicata al tema "l'Essere Soldati", quale fondamentale pilastro dell'esercito italiano, ovvero: "Essere soldati vuol dire servire in armi la Patria con lealtà e orgoglio, onorare e rafforzare i valori, le tradizioni e le virtù militari, essere fedeli sempre al proprio giuramento, dimostrare coraggio e altruismo, essere pronti a sacrificare la vita per la difesa del nostro Paese e il bene della collettività".

Il generale Farina, nel corso del suo intervento, ha sottolineato che l'esercito è una "istituzione moderna", pronta ed efficiente, basata sull'elemento umano e supportata da moderne tecnologie, elemento cardine del sistema di difesa per la sicurezza interna ed esterna del Paese, costantemente proiettata al futuro e contraddistinta da principi e ideali di eccezionale portata, racchiusi in un passato glorioso.(Segue)