Soldato Usa spara su civili in Afghanistan: vittime e feriti

Kabul (Afghanistan), 11 mar. (LaPresse/AP) - Un soldato statunitense è stato arrestato in Afghanistan dopo essere uscito dalla sua base e aver sparato contro i civili, provocando vittime e feriti. I fatti sono avvenuti nel distretto di Panjwai, nella provincia di Kandahar, come conferma il governatore Tooryalai Wesa, il quale però non fornisce il numero delle vittime. L'arresto è stato confermato dal portavoce della Nato Justin Brockhoff, il quale ha parlato di "diversi feriti" ma nessun morto. L'uomo è ora trattenuto in una base della coalizione e le forze internazionali stanno indagando, assieme a quelle afghane, sulla dinamica dei fatti. Non è chiaro se il soldato conoscesse le vittime o abbia sparato a caso sulla folla. Le ultime settimane sono state molto difficili per i rapporti tra forze Usa e Afghanistan in seguito all'episodio dei roghi di alcune copie del Corano nella base americana di Bagram. Gli incidenti scoppiati in seguito alle proteste hanno provocato la morte di circa 30 persone. Sei soldati statunitensi sono stati uccisi in attacchi.

Ricerca

Le notizie del giorno