Soldini pronto a salpare per battere i record di attraversamento della Manica

·2 minuto per la lettura

AGI -  Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini pronti a salpare per il record Plymouth-La Rochelle. La possibile partenza è prevista per giovedì 15 aprile intorno alle 13 GMT. Quattro settimane a caccia di record nella Manica per il trimarano italiano. 

Il Team è a Cherbourg in Francia da qualche giorno, dove sta studiando accuratamente l'evolversi delle condizioni meteo per individuare delle finestre ideali per tentare di battere tre record nella Manica: oltre al Plymouth-La Rochelle, il Cowes-Dinard (Record della Manica) e il Fastnet Original Course (da Cowes a Plymouth, passando per il faro di Fastnet, a sud dell'Irlanda). 

"In questo periodo le regate sono ancora inattive" spiega Soldini, "quindi pensiamo che questi record siano un'ottima occasione per spingere al massimo Maserati Multi 70 e rimanere in allenamento. I record nella Manica sono molto complessi, ci sono alcuni punti in cui le correnti di marea raggiungono anche 8 nodi di velocità, per cui è fondamentale trovare le condizioni che permettano di avere vento sostenuto in fase con le maree, in modo da non navigare contro corrente. Questi sono record storici, al momento in mano a Phaedo3 e PowerPlay, ma sono alla nostra portata e puntiamo a strappargliene almeno uno".  

"Dalle nostre ultime analisi - continua Soldini - sembra che giovedì si apra una finestra possibile per il record da Plymouth a La Rochelle, ma ci sono tante variabili in gioco e le condizioni potrebbero cambiare all'ultimo secondo. Una delle incognite rimane l'angolo di vento che troveremo dopo l'isola di Ouessant, a nordest della Francia, perché i modelli non sono concordi: noi siamo carichissimi e pronti a partire al momento opportuno, dovremo calcolare precisamente ogni manovra, ma è proprio questo il bello dei record, soprattutto di quelli così stretti!"

Il percorso di 329 miglia da Plymouth a La Rochelle è caratterizzato da diversi passaggi difficili, con cambi di vento e intense correnti di marea. Il Team di Maserati Multi 70 dovrà concludere la prova in meno di 14 ore, 5 minuti e 20 secondi, tempo fissato da Lloyd Thornburg e Brian Thompson a bordo di Phaedo3 nel 2015, con una velocità media di 23,36 nodi.    

Il Team è composto da 5 agguerriti velisti: con Giovanni Soldini ci sarà Giulio Bertelli, che ha navigato in varie classi (tra cui Class40, VOR70 e MOD70) e ha fatto parte dello shore team di Luna Rossa per la 34° edizione della America's Cup, oltre ad essere un esperto di sviluppo di imbarcazioni con foil ad alte prestazioni. Con loro anche Guido Broggi, Carlos Hernandez Robayna, Oliver Herrera Perez, e Matteo Soldini.