Sole 24 Ore, a processo l'ex direttore Roberto Napoletano

webinfo@adnkronos.com

Il gup di Milano Maria Cristina Mannocci ha accolto la richiesta di patteggiamento del gruppo Sole 24 Ore, degli ex vertici Benito Benedini e Donatella Treu, mentre l'ex direttore Roberto Napoletano andrà a processo con rito ordinario. La prima udienza è fissata per il prossimo 16 gennaio. "Avrei potuto patteggiare come gli altri, ma non posso patteggiare per un reato che non ho commesso. Sono innocente e affronterò a testa alta il dibattimento e sono consapevole che in quella sede emergerà la verità", ha commentato Napoletano con l'Adnkronos. 

In particolare, nel corso della scorsa udienza preliminare, il gruppo editoriale aveva avanzato la richiesta, con il consenso della procura rappresentata dal pm Gaetano Ruta, di patteggiare con una sanzione pecuniaria di 50.310 euro. Soluzione accolta oggi dal giudice. Accolto anche il patteggiamento per Benito Benedini e Donatella Treu, rispettivamente ex presidente ed ex amministratore delegato del gruppo, accusati dei reati di false comunicazioni sociali e aggiotaggio informativo.  

Benedini ha patteggiato a un anno 5 mesi e 20 giorni con una sanzione di 100mila euro e la Treu a un anno e 8 mesi con una sanzione di 300mila euro. Riconosciute a entrambi le attenuanti generiche. Napoletano, la cui difesa rappresentata dall'avvocato Guido Alleva aveva chiesto il proscioglimento perché il fatto non sussiste o perché non costituisce reato, andrà invece a processo con rito abbreviato. La prima udienza è fissata davanti ai giudici della seconda sezione penale per il prossimo 16 gennaio. 

"La decisione del Tribunale di Milano, che va ad aggiungersi all’archiviazione del procedimento sanzionatorio Consob nei confronti della Società, permette al Gruppo 24 Ore di chiudere un capitolo del passato", dichiara la società, in una nota. "La Società - sottolinea - potrà così concentrarsi sulle tematiche industriali e continuare con lo sviluppo in atto, che ha già visto in questi mesi il varo di numerose iniziative editoriali innovative".