Solidarietà, 5mila senzatetto cambiano vita grazie ai vincenziani

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 feb. (askanews) - Più di 5000 senzatetto hanno cambiato la loro vita grazie alla collaborazione vincenziana promossa dalla L'Alleanza Famvin con i senzatetto (FHA) negli ultimi tre anni attraverso la Campagna "13 Case". La Campagna è uno dei principali risultati che la FHA raccoglie nel suo Impact Report, che copre i primi tre anni di lavoro di questa iniziativa globale della Famiglia Vincenziana.

I suoi obiettivi principali sono di appoggiare i programmi per i senzatetto vincenziani consolidati ed emergenti in tutto il mondo, e di sostenere il cambiamento sistemico globale per porre fine al fenomeno dei senzatetto nelle sue varie forme. Il rapporto sull'impatto mostra i progressi compiuti verso questi obiettivi. Oltre alla campagna "13 Case", la FHA evidenzia anche le sue conferenze, e il successo dell'impegno di advocacy vincenziano, che ha portato alla prima risoluzione delle Nazioni Unite che fornisce una definizione internazionale del concetto di senzatetto. La FHA ha anche risposto ai recenti eventi, lanciando appelli di emergenza per sostenere la risposta vincenziana a Covid19 e per sostenere le vittime dell'esplosione di Beirut.

Mark McGreevy, Coordinatore della FHA, ha detto che "la FHA è stata testimone della vivacità globale dei Vincenziani impegnati a porre fine al fenomeno dei senzatetto a tutti i livelli, sostenuti dai nostri 14 "Ambasciatori" della FHA formati, provenienti da diverse parti della Famiglia Vincenziana di tutto il mondo. Ringraziamo tutti i rami della Famiglia Vincenziana che hanno partecipato attivamente alla FHA, il Comitato Esecutivo della Famiglia Vincenziana, i membri della Commissione FHA, gli "Ambasciatori" della FHA e tutti i donatori che hanno reso possibili gli ultimi tre anni, mantenendo vivo il Carisma Vincenziano e portando speranza ai più emarginati".

La FHA sta già lavorando ad un nuovo piano strategico per il futuro, con l'obiettivo di continuare a promuovere la collaborazione e lo scambio tra i rami della Famiglia Vincenziana, e con l'obiettivo finale di porre fine al fenomeno dei senzatetto, una casa alla volta.