Solidarietà, Alma Manera canta al Policlinico Tor Vergata

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 9 feb. (askanews) - "La musica non è fatta solo di note, ma di emozioni". La cantante Alma Manera ha dedicato uno spettacolo agli operatori sanitari presenti nel drive-in del Policlinico Tor Vergata. Un omaggio simbolico - si spiega - che l'artista ha lanciato con lo scopo di sottolineare l'impegno di medici e infermieri in prima linea contro il Covid -19.

La scelta della location ha dato i brividi sulla pelle dato che nel piazzale, attualmente allestito con un presidio sanitario per effettuare i tamponi, nel 2000 si è celebrata la Giornata Mondiale della Gioventù alla presenza di Papa Giovanni Paolo II e della quale è rimasta traccia grazie alla maestosa ed imponente croce alta 40 metri.

La Manera, artista e valore aggiunto tra i giudici del programma "All togheter now, proprio in questi giorni è volto dell'associazione nazionale "Fede Speranza e Carità", la realtà solidale fondata da Antonello e Angela Crucitti insieme ai loro 11 figli, la cui campagna sociale è in onda sulle reti Mediaset grazie a Media Friends.

"Fare del bene è farsi del bene" questo lo slogan promosso dall'attrice e cantante, fondatrice del progetto etico 'Con il sole sul viso' che persegue finalità benefiche e presto diventerà un magazine, che nel suo live del cuore a Tor Vergata è stata accompagnata dai colleghi Kimen Farias, cantautore e polistrumentista, e Alessandra Ragusa, mezzosoprano, riuscendo a coinvolgere per qualche secondo gli stessi operatori in un coro unanime di voci. "La conferma del fatto che la musica con la sua forza inarrestabile travolge, unisce, restituisce il sorriso".