"Solidarietà a Filippo Roma", politici ritwittano video

webinfo@adnkronos.com

"Gli insulti dei militanti 5S a Filippo Roma sono inaccettabili. Ancor di più il silenzio dei vertici del movimento. La libertà di stampa non si tocca". Così Davide Faraone, presidente dei Senatori di Italia viva, nel post su Twitter in cui condivide il video dell'inviato delle Iene contro il quale si è maggiormente concentrata l'ira dei militanti 5 Stelle che gli hanno urlato "vai via", "venduto", "bastardo". 

 

 

Gli fa eco Andrea Marcucci, capogruppo del Pd in Senato: "Inqualificabile il trattamento che i militanti 5 stelle hanno riservato oggi a Napoli al giornalista delle Iene #FilippoRoma. Chi parla in questi giorni di alleanza organica senza se e senza ma con il #M5S faccia i conti anche con questi atteggiamenti vergognosi". "Ancora nessuna condanna da @Mov5Stelle per gravissimo comportamento di alcuni attivisti contro #FilippoRoma. Non una parola di solidarietà e scuse al giornalista de @redazioneiene . Chi nel @pdnetwork parla oggi di alleanza organica lo fa in modo assolutamente improprio", scrive in un tweet l'ex ministra Valeria Fedeli.