Solidarietà Rossi a soldati feriti in Ira: grati per loro sacrificio

Red/Cro/Bla

Roma, 11 nov. (askanews) - "Sono vicino ai soldati feriti gravemente in Iraq e alle loro famiglie. Due di loro sono paracadutisti del 9° reggimento d'assalto Col Moschin dell'Esercito di stanza a Livorno. Dobbiamo ringraziare il sacrificio dei nostri militari che supportando le forze che combattono l'Isis in Iraq contribuiscono a proteggerci dal terrorismo. Esprimo la sincera vicinanza della Regione Toscana all'Esercito e alla Marina Militare". Lo dichiara Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, in merito all'attentato a Kirkuk in Iraq che ha colpito un team di Forze speciali italiane, ferendo cinque incursori impiegati in attività di supporto ai Peshmerga, unità militari del Kurdistan iracheno.