Solinas: Sardegna a rischio infiltrazioni mafia nigeriana -2-

red/Rus

Roma, 6 nov. (askanews) - "La Sardegna, da sempre immune per motivi culturali e antropologici da fenomeni malavitosi legati alla mafia tradizionale, è apparsa invece vulnerabile all'infiltrazione della malavita organizzata proveniente dalla Nigeria, capace di instaurare uno stretto controllo territoriale".

La recente operazione Calypsonet "ha messo a nudo una ramificazione basata sulla presenza di capi-bastone che gestivano per conto della cupola mafiosa il controllo delle zone loro assegnate, con un sistema di reclutamento di tipo iniziatico e rituale, capace di creare negli adepti un fortissimo legame psicologico e una cieca obbedienza agli ordini dei capi criminali. È stata accertata la presenza di gruppi dei cosiddetti Black cats, derivazione dei sanguinari Black Axe, mafiosi che al momento della loro iniziazione si identificano con un tatuaggio sulla spalla (raffigurante appunto un gatto nero) e profonde lacerazioni sull'addome.

E' certo che, oltre alle attività di controllo del traffico di droga, la mafia nigeriana gestisca una vera e propria tratta di donne che in totale schiavitù vengono costrette alla prostituzione, nonché un orrendo traffico di organi umani".

Solinas ha ricordato come di recente l'Ambasciata Nigeriana in Italia abbia lanciato l'allarme sulla presenza di una criminalità organizzata strutturata sul modello di sette segrete, importate anche sul territorio italiano e in Sardegna con l'invio di uomini che giungono sul nostro territorio mediante gli sbarchi clandestini, soprattutto nelle coste del Sulcis Iglesiente, favoriti dalla condizioni meteorologiche spesso agevoli e dalla brevi distanze che separano le coste sarde da quelle nordafricane.

L'appello rivolto dal Comitato dal Presidente Solinas, dunque, e' stato chiaro e pressante: una vigilanza stretta sulla nostra Isola.

Appello raccolto dal presidente Zoffili e dall'intera delegazione presente a Cagliari; il quadro tracciato dal Presidente della Regione sarà dettagliatamente illustrato al Parlamento e al Governo.