‘Solo’, esordio discografico per Matteo Bocelli: «Se credi in qualcosa troverai la tua strada»

Si intitola ‘Solo’ il singolo con cui Matteo Bocelli si affaccia sulla scena musicale dopo il duetto con il padre Andrea sulle note di ‘Fall On Me’. A tre anni di distanza, il giovane artista è pronto a debuttare in solitaria con un brano che fin dal titolo è a metà strada fra una dichiarazione d’intenti e il racconto di una parte di sé. “L’ispirazione per il brano nasce da una fragilità del mio carattere, che è la solitudine – ci racconta Matteo Bocelli – La mia famiglia è ricca di persone e di amici, quindi la casa è sempre affollata; per questo, quando ci si ritrova da soli, non si è abituati. Ma la carriera artistica ti porta in giro per il mondo e ti costringe anche a restare solo”. “Fin da bambino vedevo il babbo partire e questo mi dava tristezza – ricorda ancora Matteo – Oggi ricordo quei giorni e rivedo quello che sto vivendo ora. E c’è una cosa alla base di tutto: la passione per la musica”. Intervista di Paola M. Farina

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli