Solutzione, documentario gratuito su passato e futuro settore pubblicitario

·1 minuto per la lettura
featured 1506304
featured 1506304

Roma, 10 set. (Labitalia) – "C'è un parallelismo che accomuna pubblicità ed economia, ed è la loro natura ciclica. A cambiare sono soltanto i linguaggi e gli strumenti, mentre i principi basilari rimangono immutati nel tempo. E' per spiegare il nucleo dell'advertising che abbiamo realizzato un documentario gratuito, 'Il triangolo oscuro', dove si analizzerà proprio il cosiddetto marketing triangle". A dirlo all’Adnkronos/Labitalia Marco Lutzu, imprenditore, autore del libro bestseller ‘Scrivere per vendere’ e fondatore di Solutzione, la prima agenzia pubblicitaria in Italia a unire direct response e intrattenimento in stile Netflix.

"Oggi – spiega Lutzu – il mondo dell’advertising e del media buying sono in crisi per la recente introduzione di ios 14.5 da parte di Apple e le nuove policy a cui si sommano costi maggiori e normative più stringenti. Ciononostante, il settore ha sempre dato prova di grande resilienza riuscendo a mutare volto e adattarsi alle esigenze del momento, ricorrendo a un nucleo di dinamiche ben precise che saranno appunto al centro del nostro documentario".

Il triangolo oscuro, che andrà in onda in prima visione giovedì 23 settembre alle ore 21 sulle piattaforme dell'agenzia Solutzione, affronterà proprio "le basi della scienza della pubblicità, raccontando questo mondo affascinante dalla sua nascita arrivando fino a oggi, nell'epoca dei social media. Ciò che abbiamo notato è il continuo ricorrere di tre pilastri fondamentali in ogni attività pubblicitaria efficace: Message, Market, Media. Con Message si intende il tipo di comunicazione usata, creata attraverso il copywriting, con Market i clienti potenzialmente interessati a un determinato prodotto o servizio e con media tutti quei mezzi di comunicazione, inclusi social e motori di ricerca, indispensabili per comunicare con la clientela e rendere un brand memorabile e significativo nella mente delle persone".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli