Somalia, Amnesty: giornalisti minacciati, uccisi, costretti esilio -2-

red/Mgi

Roma, 13 feb. (askanews) - "In Somalia i giornalisti sono sotto assedio. Sopravvissuti per miracolo ad attentati, assassinati, picchiati e arrestati arbitrariamente, si trovano a operare in condizioni terribili", ha dichiarato Deprose Muchena, direttore di Amnesty International per l'Africa orientale e meridionale.

"Il giro di vite nei confronti della libertà di espressione e di stampa va avanti nell'impunità: raramente le autorità aprono indagini o processano i responsabili degli attacchi contro i giornalisti", ha aggiunto Muchena. (Segue)