Somalia, Nyt: dietro attacchi Bosaso la rivalità tra monarchie Golfo -3-

Sim

Roma, 23 lug. (askanews) - Nè al-Muhanadi nè il governo del Qatar hanno negato l'autenticità della registrazione, realizzata da "un'agenzia di intelligence straniera che si oppone alla politica estera del Qatar", ha precisato il Nyt. Al-Muhanadi ha però tenuto a sottolineare di aver parlato a titolo personale e non in quanto rappresentante del governo, sostenendo di essere "un amico di scuola" dell'ambasciatore. Alla domanda perchè abbia definito gli attentatori di Bosaso "amici", ha risposto: "Tutti i somali sono miei amici".

Lo scorso febbraio sempre a Bosaso è stato ucciso a colpi di arma da fuoco il direttore di nazionalità maltese del porto, in un attacco rivendicato dai jihadisti Shebab.