Somalia, otto morti in attentato a Mogadiscio

Otto morti e almeno nove feriti in un attacco kamikaze nella capitale della Somalia, Mogadiscio. Un’autobomba è esplosa a un check point vicino al palazzo presidenziale colpendo diversi veicoli in attesa di passare il posto di blocco dove spesso transitano il presidente e il primo ministro somalo. L’attentato è stato rivendicato dal gruppo estremista al-Shabab, legato ad al-Qaida. Nell’attacco è rimasto ucciso Abukar Hassan, consigliere del primo ministro per le donne ei diritti umani.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli