Somalia, Save the Children: 150.000 bambini in fuga da inondazioni -3-

Red/Coa
·1 minuto per la lettura

Roma, 24 lug. (askanews) - "Le alluvioni e le acque tranquille sono, inoltre, un terreno fertile perfetto per le zanzare, il che comporta preoccupazioni per possibili focolai di malaria. Alla preesistente crisi in Somalia, tra insicurezza alimentare, malnutrizione minorile, conflitti e sciami di locuste, si aggiungono le inondazioni che stanno mettendo a rischio la vita dei bambini. Sono necessarie ulteriori risorse per affrontare questa crisi" ha aggiunto Hassan. Save the Children sta espandendo i suoi programmi esistenti per supportare i nuovi arrivati a Mogadiscio, dal momento che almeno altre 1.000 famiglie che hanno lasciato le proprie case nelle aree colpite dalle inondazioni, dovrebbero arrivare in campi gi sovraffollati per gli sfollati interni.