Somalia: uccisa una celebre militate dei diritti umani

Ihr

Roma, 20 nov. (askanews) - Una celebre militante dei diritti umani, che possiede la doppia nazionalità somala e canadese, è stata uccisa a colpi d'arma da fuoco oggi a Mogadiscio. Secondo fonti della sicurezza è stata colpita da un proiettile vagante.

Almaas Elman Ali era al volante di un'auto nella zona dell'aeroporto della capitale somala, luogo altamente sorvegliato, quando è stata colpita. "Era all'interno di un'auto su una strada nella zona dell'aeroporto", ha detto un responsabile della sicurezza, Mohamed Omar.

"Un proiettile vagante l'ha colpita ed è morta nel giro di pochi minuti". Almaas Elman è deceduta durante il tragitto in ospedale.(Segue)