Somalia, Usa annunciano la riapertura dell'ambasciata a Mogadiscio

Sim

Roma, 2 ott. (askanews) - Gli Stati Uniti hanno ufficialmente annunciato oggi la riapertura della propria ambasciata a Mogadiscio, chiusa nel 1991, dopo che Washington aveva già ristabilito la propria presenza diplomatica permanente nella capitale somala nel dicembre 2018 con la Missione Usa in Somalia.

L'annuncio arriva a due giorni dall'attacco messo a segno dai jihadisti somali Shebab alla base somala di Ballidogle, usata dalle truppe americane per addestrare le forze speciali somale e per lanciare operazioni con droni. L'attacco ha causato il ferimento di un militare americano ed è stato seguito da un attacco aereo Usa, che ha causato la morte di 10 jihadisti, stando a quanto reso noto dal Comando Usa in Africa (Africom). Gli Stati Uniti contano tra 650 e 800 militari nel Paese del Corno d'Africa. (Segue)