Sondaggi politici, 7 italiani su 10 vogliono la Tav

sondaggi politici

Un sondaggio di Demos, Istituto di ricerca politica e sociale, per il quotidiano La Repubblica, ha messo in luce la volontà dei cittadini italiani riguardo due argomenti molto delicati: la Tav e l’Autonomia differenziata.

Stando a quanto riportato dal sito tpi.it, su entrambi gli argomenti il consenso è molto ampio. Per quanto riguarda la realizzazione della Tav, la linea ferroviaria Alta Velocità Torino-Lione, il 70 per cento degli intervistati ha espresso una valutazione positiva con voto superiore al 6. Il restante 26 per cento degli intervistati dei sondaggi politici si è detta contraria alla Tav dando un giudizio negativo.

Sondaggi politici, ampi i consensi

Risultato simili anche per quanto concerne l’Autonomia differenziata. Il sondaggio effettuato, infatti, mostra come il 60 per cento delle persone intervistate sia a favorevole al progetto. Da sottolineare però come su questo argomento ci siano differenze notevoli da regione a regione.

Nel Nord-Est le persone a favore sono praticamente 9 su 10. Nelle regioni del Centro e del Sud le percentuali cadono. Se si fa una divisione per partiti politici, si evince come gli elettori del Partito Democratico diano un consenso minore sia per l’Autonomia differenziata sia per la Tav. Coloro che simpatizzano per Lega e Forza Italia, al contrario, sono molto affini nel dare i loro giudizi. Sono proprio questi due partiti i principali sostenitori di ambo i temi.

Infine, l’analista Ilvo Diamanti, autore del sondaggio, evidenzia come le opinioni negative su Tav e Autonomia siano un modo per ostacolare la Lega, attualmente il partito preferito dagli italiani.