Sondaggi politici del 15 giugno: "Il partito di Salvini al 26,9%"

sondaggi-politici-swg

Secondo gli ultimi sondaggi politici pubblicati da Swg nella giornata di lunedì 15 giugno 2020 per conto del Tg di La7 continua a perdere terreno il partito di Matteo Salvini: la Lega, infatti, si assesta al 26,9% delle preferenze del campione intervistato.

Rispetto alla scorsa settimana, invece, è il Movimento 5 Stelle a far registrare un incremento in crescita che passa dal -0,2% a un +0,4% e attestandosi al 16,2%. Tutto ciò nonostante le bagarre interne al partito pentastellato dovute alle tensioni tra Alessandro Di Battista e Beppe Grillo. Ma cos’altro si può evincere dai sondaggi politici della Swg per la giornata del 15 giugno?

Sondaggi politici Swg del 15 giugno

Anzitutto, la Lega è in calo: perso lo 0,4% e discesa al 26,9%. Nonostante ciò, però, resta saldamente il primo partito preferito dagli italiani. Scende anche il Partito Democratico che fa segnare un -0,1% che l’attesta come secondo partito di Italia ponendosi al 19%.

Da segnalare, invece, nell’area del centrodestra, una crescita da parte di Forza Italia. I forzisti, infatti, fa segnare uno +0,5% portandosi al 6,1%. Ma dietro la Lega, nell’area dell’opposizione, continua a ben figurare Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni che però perde lo 0,3% fermandosi al 14,1%.

Per quanto concerne gli altri movimenti politici che, al momento, puntano allo sbarramento del 5%, si segnala come Sinistra Italiana sia al 3,7%, (-0,3%); Azione di Calenda, invece, è stabile al 3% e viene inseguita da Italia Viva di Matteo Renzi, che sale dal 2,7% al 2,9%. Crescita anche per +Europa che si ferma a 2,6% preferenze; inoltre, i Verdi che fanno registrare un incremento arrivando al 2,2% (+0,1%). ‘Cambiamo’ di Giovanni Toti, invece, avrebbe solo l’1,1% delle preferenze del campione intervistato da Swg.