Sondaggi politici elettorali, cala gradimento governo: Meloni al 13%

sondaggi-politici-elettorali-governo

I sondaggi politici elettorali Ipsos di Nando Pagnoncelli mostrano un netto calo del gradimento del governo da parte degli italiani, assieme a una generale flessione di tutti i leader di partito proprio nelle settimane dell’emergenza coronavirus. Nelle rilevazioni di questo mese infatti, l’esecutivo guidato da Giuseppe Conte perde ben tre punti percentuali, mentre il gradimento dello stesso presidente del consiglio scende al 48%.

Sondaggi politici elettorali, cala il governo

Analizzando i dati del mese di febbraio 2020, si può notare come tutti i principali leader politici abbiamo subito un calo dei consensi a cominciare dal premier Conte, che tuttavia rimane davanti al segretario della Lega Matteo Salvini sceso dal 42% di gennaio al 38%. Il perdita anche la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che scende dal 41% al 37%, mentre Matteo Renzi per d tre punti percentuali stabilizzandosi sul 10% dei consensi.

Il consenso dei partiti

Guardando invece i dati dei singoli partiti possiamo vedere un sostanziale mantenimento degli equilibri elettorali, con la Lega che rimane saldamente in test ai sondaggi con il 31,6%, perdendo quattro decimali. Al secondo posto troviamo invece il Pd al 19,6%, in calo dello 0,7%, mentre il M5s rimane stabile al 14%.

I pentastellati sono però al momento tallonati da Fratelli d’Italia, che in un mese cresce di oltre un punto percentuale e balza al 13,3%, con buona pace del terzo membro della coalizione di centrodestra – Forza Italia – che invece scende al 6,3%. Perde consensi infine Italia Viva, che passa dal 4,3% al 3,5%, così come Azione di Carlo Calenda all’1,6% e +Europa.