Sondaggi politici elettorali oggi: Meloni supera il 10%, Lega in calo

sondaggi-politici-elettorali

Nei sondaggi politici elettorali di oggi 25 novembre mandati in onda dal TgLa7 il centrodestra continua ad avanzare compatto, sfiorando la maggioranza assoluta dei consensi. Il dato eclatante è sicuramente la crescita di Fratelli d’Italia, che per la prima volta da quando è nato supera la soglia del 10% dei consensi. In controtendenza invece la Lega che perde quasi un punto percentuale scendendo al 33,1%, mentre Forza Italia scende anch’essa al 6%. Rimane invece pressoché stabile la maggioranza governativa giallo-rossa, con il Pd che subisce una lieve flessione ed il M5s che recupera uno 0,3%. Chiude le intenzioni di voto per i grandi partiti Italia Viva di Matteo Renzi, che cresce di mezzo punto percentuale e raggiunge il 5,5%.

Sondaggi politici elettorali oggi

Come si può notare esaminando i dati elaborati da Swg, la Lega perde lo 0,9% rispetto a sette giorni fa, passando dal 34% al 33,1%. Avanza invece Fratelli d’Italia che guadagnando lo 0,6% si porta al 10,1% superando per la prima volta il muro della doppia cifra. Forza Italia subisce infine un lieve calo dello 0,4% che porta il partito dal 6,4% al 6%. Stando a questo sondaggio, la coalizione di centrodestra unita si troverebbe al 49,2% dei consensi.

sondaggi1

Valori stabili invece per i due principali alleati della maggioranza di governo, che complessivamente vedono i propri consensi non discostarsi da quelli della scorsa settimana. Il Pd perde infatti lo 0,2% arrivando a toccare quota 18,1%, mentre il M5s riacquista uno 0,3%, passando dal 16,2% della scorsa settimana al 16,5% di oggi. L’ultimo partito dell’area governativa rimane Italia Viva, che passa dal 5% al 5.5%.

Gli altri partiti

Nel secondo pannello mostrato dal TgLa7 sono invece visibili le intenzioni di voto per i partiti che in caso di elezioni non supererebbero la soglia di sbarramento del 4%. Possiamo vedere come quasi tutte le forse registrino un calo generale a cominciare dalla coalizione elettorale tra Sinistra Italiana e Articolo Uno, che perde lo 0,2% passando dal 3,3% al 3,1%.

Seguono I Verdi che calano anch’essi ma dello 0,3%, così come +Europa che perde uno 0,1% passando dall’1,7% all’1,6%. L’unico partito che invece registra una crescita di consensi è quello del governatore ligure Giovanni Toti, che con il suo Cambiamo! sale dall’1,1% al 1,3%. Salgono infine, dallo 2,2% al 2,7% gli italiani che voterebbero altri partiti, mentre coloro che preferirebbero astenersi crescono dal 37% al 38%.

sondaggi2