Sondaggio a DiMartedì: per la maggioranza degli italiani il Premier non sta gestendo bene l'emergenza sanitaria

·1 minuto per la lettura
Sondaggio Pagnoncelli Conte
Sondaggio Pagnoncelli Conte

Se a fine settembre, in un periodo di apparente calma nell’andamento dell’emergenza coronavirus, il sondaggio di Nando Pagnoncelli riscontrava un centro favore da parte degli italiani nei confronti del ministro della Salute e meno verso il M5S e la Lega, nel pieno della nuova ondata gli italiani pare abbiano cambiato idea: per il 53% degli intervistati, infatti, il premier Giuseppe Conte non sta gestendo adeguatamente la crisi sanitaria attuale.

Sondaggio Pagnoncelli, le opinioni sul premier Conte

Mentre preoccupa l’impennata di vittime delle ultime 24 ore e la situazione di forte pressione denunciata da medici e infermieri in molti ospedali d’Italia, da Nord a Sud, gli italiani scongiurano un nuovo lockdown generalizzato. Tuttavia, per alcuni, l’ipotesi sembra farsi sempre più concreta.

Mentre l’ormai celebre virologo Massimo Galli raccomanda di rinunciare ai grandi pranzi e cenoni di Natale, i cittadini temono che il costante aumento dei contagi e dei decessi faccia rinunciare definitivamente anche alle festività natalizie, tradizionalmente trascorse in famiglia. Gli italiani però pare non abbiano nessuna voglia di un nuovo lockdown. Lo attestano le ultime rilevazioni di Pagnoncelli per la trasmissione DiMartedì, in onda su La7. Dal sondaggio, infatti, la maggior parte degli intervistati ha mostrato il proprio malcontento nei confronti del governo Conte e delle decisioni prese nelle ultime settimane.

“Il governo sta gestendo bene la seconda ondata di contagi da coronavirus?”, è la domanda del sondaggista. Per il 53% degli intervistati le misure adottate dall’esecutivo giallo-rosso non sono adeguate per affrontare l’emergenza sanitaria attuale. C’è un 4% di indecisi, mentre il 43% difende il governo di Giuseppe Conte e la sua gestione della pandemia.