Sondaggio, diminuisce in Europa fiducia in Biden, crolla in Italia

(Adnkronos) - Non solo i sondaggi negli Stati Uniti continuano a dare la popolarità di Joe Biden in discesa libera, ma anche in Europa si registra un netto calo della fiducia nel presidente democratico che lo scorso anno il pubblico europeo aveva accolto con entusiasmo dopo gli anni difficili di Donald Trump. E' quanto emerge da un ampio sondaggio del Pew Research Center, pubblicato oggi a pochi giorni dal viaggio di Biden in Europa, prima in Germania per il G7 e poi in Spagna per il vertice della Nato.

L'Italia è il Paese in cui si registra il maggiore calo di fiducia, di 30 punti da un tasso del 75% - per Trump nel 2020 era del 16% - al 45%. Alto il calo per Grecia, -26 punti, Spagna, -25, Francia, -21, Olanda, -19 e Belgio, -18. Nel Regno Unito la fiducia in Biden è passata dal 72% al 56%, -16, ed in Germania dal 78% al 64%, -14. Rimane alta, all'82%, la fiducia nel presidente americano in Polonia.

L'istituto di ricerca, che ha condotto la sua annuale ricerca sull'immagine degli Stati Uniti nel mondo con sondaggi in 17 Paesi non solo europei, registra quindi che, seppur ancora relativamente alta in alcuni Paesi, la fiducia nel presidente Biden è diminuita in modo netto rispetto al 2021 in quasi tutti i Paesi, con un calo che molto più consistente della normale riduzione che si registra tra il primo ed il secondo anno di mandato.

In ogni caso - sottolinea ancora il Pew Reserach Center - il tasso di popolarità e di fiducia all'estero di Biden rimane al 60%, ed è sempre più alto di quello registrato da Trump, e prima di lui da George Bush in qualsiasi Paese, con l'eccezione di Israele.

Anche per quanto riguarda l'immagine del Paese, dopo i minimi storici registrati in molti Paesi nel 2020, ultimo anno di mandato di Trump, e la ripresa dello scorso anno, rimane alta, al 61%, l'approvazione dell'America nei 17 Paesi dove è stato condotto il sondaggio. Un tasso confermato in Italia, dove si registra un certo calo rispetto al 2021, quando era al 74%, con un balzo rispetto al 45% dell'anno precedente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli