Sondaggio Emg-Adnkronos: 7 italiani su 10 favorevoli all'obbligo del Green pass per lavorare

·1 minuto per la lettura

Circa sette italiani su dieci sono favorevoli all'obbligo di green pass per lavorare. E' quanto emerge da un sondaggio Emg-Different/Adnkronos. Alla domanda 'lei è favorevole o contrario al green pass obbligatorio per lavorare?', il 67% risponde sì, il 30% si dice contrario (il 3% preferisce non rispondere).

La risposta risulta abbastanza omogenea sia per quanto riguarda il genere (tra i favorevoli 68% uomini e 66% donne) che per le classi di età: tra chi dice sì, il 65% è nella fascia 18-34 anni; il 66% tra i 35-54 anni; il 67% è over 55. Più articolata la risposta in base alle aree geografiche. Tra i favorevoli al green pass obbligatorio per lavorare, il 73% è al Centro; il 67% al Nordovest e al Nordest; il 65% al Sud; il 60% nella Isole.

Il sondaggio, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne per sesso, età, regione, classe d'ampiezza demografica dei comuni, è stato realizzato il 2 novembre 2021 con il metodo della rilevazione telematica su panel, su un campione di 1499 casi (universo: popolazione italiana maggiorenne), e presenta un intervallo fiduciario positivo/negativo del 2,3%. Totale contatti: 2000, tasso di risposta 75%; rifiuti/sostituzioni 501 (tasso di rifiuti 25%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli