Sondaggio: politica Macron "giusta" solo per tre francesi su dieci

Coa

Roma, 6 giu. (askanews) - Solo tre francesi su dieci considerano "giusta" la politica condotta dal presidente Emmanuel Macron e dal suo governo, mentre la maggioranza degli elettori in Francia ritiene insufficienti i provvedimenti dell'esecutivo per ridurre la povertà. E' quanto emerge da un sondaggio BVA per La Tribune pubblicato oggi.

Solo il 31% degli interpellati ritiene "giusta" la politica dell'esecutivo, contro il 37% di opinione contraria, secondo il sondaggio: si tratta della stessa percentuale registrata nel giugno 2013, un anno dopo l'insediamento all'Eliseo di François Hollande.

Il 55% dei francesi considera invece che Macron e il suo governo "non fanno abbastanza" per "i poveri", contro l'11% dei francesi che invece ritiene che essi stiano facendo "troppo". Inoltre, per il 59% degli intervistati, vi è "troppa assistenza sociale in Francia", contro il 39% di opinione opposta.

Il sondaggio è stato compiuto dal 4 al 5 giugno, contattando 1.018 persone di almeno 18 anni, secondo il metodo delle quote, ed ha un margine d'errore da 1,4 a 3,1 punti.

(fonte afp)